5 motivi per iniziare a fare volontariato

5 motivi per iniziare a fare volontariato

Aiutare il prossimo e fare volontariato è una attività nella quale si impegnano moltissimi italiani. Aiutare chi è in difficoltà può essere difficile e dispendioso da un punto di vista fisico e mentale ma è sicuramente una delle fonti di maggiore gioia nella nostra vita.

Oggi esistono un gran numero di associazioni a cui potersi iscrivere per offrire aiuto ai più bisognosi, andando per esempio a distribuire coperte ai senza fissa dimora durante le serate invernali, a servire i pasti in una mensa per indigenti o ad aiutare nella gestione dei dormitori per i migranti o semplicemente portare in vacanza ragazzi con disabilità.

Le attività possibili sono svariate, basta scegliere quella per la quale si pensa di essere più adatti.

Ma se ancora non vi siete decisi a fare volontariato ecco cinque buoni motivi per prendere assolutamente in considerazione questa attività.

1. Per aiutare gli altri

La prima motivazione, sicuramente anche la più nobile, è quella di iniziare ad aiutare gli altri per fare del bene.

È forse la motivazione più banale, ma molto spesso anche quella alla quale pensiamo troppo poco durante le nostre giornate. Molte persone infatti si dimenticano che questa attività ha come primo scopo l’aiutare persone in difficoltà e non il sentirsi a posto con la propria coscienza, oppure ancora per mostrare ai nostri consociati di essere delle persone rispettabili.

2. Per conoscere gli altri

La seconda motivazione è invece di carattere umano. Fare volontariato vi farà conoscere un enorme numero di persone provenienti anche da paesi differenti contribuendo ad arricchire il vostro bagaglio culturale.

Sarà un po’ come viaggiare, non visitando posti nuovi, ma facendo del bene a persone in grande difficoltà o in estrema povertà che arrivano da situazioni, anche geografiche, differenti dalla nostra.

3. Per sviluppare una competenza

La terza motivazione invece è decisamente egoistica. Fare volontariato è una attività che può trasformarsi anche in un vero e proprio lavoro.

Se vi rendete conto di essere portati per questa mansione potete iniziare a farne cenno sul vostro Curriculum Vitae per cercare di arricchire il vostro bagaglio di esperienze e per cercare un posto di lavoro in una delle tante cooperative che si occupano di accoglienza o di tutela di minori.

4. Per regalare un sorriso a chi ne ha bisogno

Fare volontariato regalerà un sorriso a persone che hanno poche occasioni di essere felici. Non è questa una delle più nobili motivazioni?

5. Per riempire quel vuoto che sentiamo dentro di noi

E da ultimo vi consigliamo di fare assolutamente volontariato poiché il senso di sentirsi appagati personalmente non ha eguali ed è impossibile da raggiungere in altri modi. Nessuno shopping egoistico può riempire il vuoto che viene colmato dall’aiuto verso gli altri.

Speriamo di avervi convinto con le nostre nobili motivazioni, ora non vi resta che iniziare a fare volontariato sul serio! Se ancora non siete pienamente convinti recatevi in un centro della Caritas della vostra città e guardate con i vostri occhi quante persone hanno bisogno di aiuto: quella sarà la scintilla che si accenderà nel vostro cuore e vi farà iniziare questa stupenda attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *