Quanto guadagna un elettricista in Italia?

Quanto guadagna un elettricista in italia?
Condividi su facebook
CondividI
Condividi su twitter
CondividI
Condividi su linkedin
CondividI

Quanto guadagna un elettricista in Italia?

Lavorare come elettricista è duro, ma se lo si ama può nascondere anche tante soddisfazioni ed essere persino un lavoro ben retribuito. È ancora una dei lavori che in pochi vogliono fare, anche se si può anche senza laurea e offre molte opportunità di lavoro.

Spesso si rinuncia a tentare questa strada perchè si pensa che un elettricista porti a casa uno stipendio risicato, ma non sempre è così. Ovviamente anche in questo caso dipende dalla bravura del lavoratore e dalla sua capacità di trovare sempre nuovi clienti, anche grazie al passaparola.

Se l’elettricista è un bravo elettricista potrebbe arrivare a guadagnare anche parecchio al mese, ma ripetiamo che dipende dalle sue capacità prima di tutto. Quanto guadagna in edia un elettricista e cosa fa? Lo vediamo insieme in questa nostra guida di oggi! Continua a leggere per capire tutto quello che devi sapere su questo argomento. Buona lettura.

Elettricista e guadagno medio

Un elettricista può guadagnare parecchio o persino faticare a portare a casa uno stipendio decente, per questo dicevamo che deve essere bravo a lavorare per avere sempre nuovi clienti. Se un elettricista è capace e risce a lavorare al meglio potrebbe permettersi davvero di vivere una bella vita e portare a casa anche 2000 euro al mese.

Altre variabili sono anche il luogo in cui il lavoratore si trova e la competizione non solo a livello di capacità, ma anche di prezzi e preventivi. Anche se si tratta di un mestiere che si può anche fare senza laurea, di certo anche in questo caso la cultura è importante oltre alle effettive capacità manuali.

Se parliamo di un elettricista che fatica con le relazioni di base con i clienti e parla orribilmente italiano, avrà di certo meno clienti rispetto ad un elettricista che si interfaccia meglio con la clientela, anche se è più bravo.

Spesso anche la presentazione aiuta a guadagnare, le sole capacità non bastano per avere tanti clienti quanti ne servono per arrivare a fine mese anche con i risparmi. Per i guadagni bisogna anche pensare a che tipo di elettricista si è, ad esempio un elettricista generalista, che lavora solo con le conoscenze base, può arrivare a poco più di un migliaio di euro al mese.

Un elettricista specializzato invece può guadagnare ben oltre i 1000 euro al mese. E i guadagni orari quali sono? Lo vediamo nel paragrafo che segue. Continua a leggere la nostra guida per conoscere anche i guadagni orari di un elettricista.

Guadagni orari medi

Quanto guadagna un elettricista all’ora di media? All’incirca tra i 7 euro e i 10 euro l’ora, ma lordi. Un elettricista che lavora in proprio può arrivare persino a guadagnare 50,00 euro l’ora lordi, ma vanno sottratte le tasse e le spese.

Degli elettricisti specializzati che fanno lavori particolari, possono anche arrivare a guadagnare oltre 100,00€ l’ora, ma un lavoratore del genere avrà anche più responsabilità se qualcosa va storto e durante i lavori svolti. I guadagni dipendono anche dalla zona, in genere un elettricista che lavora al nord guadagna più soldi rispetto ad un elettricista che lavora al sud.

Spesso però, al sud i costi della vita sono più bassi e bisogna calcolare anche questo. Quindi lo stipendio medio di un elettricista non si può calcolare su due piedi, ma dipenderà dalla sua bravura, dalla sua specializzazione e anche da quanti clienti riuscirà ad ottenere e conservare nel tempo.

Ti è piaciuta la nostra guida di oggi? Continua a seguirci sempre per avere tutte le informazioni di cui hai bisogno. Siamo qui per darti tutte le dritte che ti servono! A presto!

Condividi su facebook
CondividI
Condividi su twitter
CondividI
Condividi su linkedin
CondividI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *