consigli-curare-lauto

Avere cura della propria auto è una vera e propria responsabilità. Dal controllo pneumatici alla pulizia generale del veicolo, passando per la manutenzione periodica, non dobbiamo lasciare nulla al caso.

In questo articolo vi diamo quattro consigli per mantenere in perfette condizioni il vostro veicolo, così da contrastare gli effetti negativi del tempo.

Non dimenticate la manutenzione periodica

La manutenzione periodica è fondamentale. Nel manuale di istruzioni della nostra auto possiamo trovare tutte le informazioni necessarie per una corretta manutenzione. Scopriremo così quali sono gli elementi da controllare o da sostituire, oltre al giusto intervallo di tempo tra un intervento e l’altro.

Attenzione: ogni modello ha delle caratteristiche individuali, per cui a ogni cambio di auto consultate in maniera scrupolosa il nuovo manuale.

La manutenzione periodica può essere effettuata attraverso il fai-da-te. Sono molti gli italiani che hanno trasformato la cura della propria auto in un vero e proprio hobby. In alternativa potete affidarvi al vostro tecnico di fiducia o alle officine ufficiali. L’importante è affidare il vostro mezzo a persone competenti, così da avere la certezza che il lavoro venga svolto nel migliore dei modi.

Controllate periodicamente gli pneumatici

Gli pneumatici vengono spesso sottovalutati, ed è un grande errore. Almeno una volta al mese dovremmo controllare le gomme, verificando che siano alla corretta pressione e in perfetto stato. In questo modo potremo notare se nella ruota sono entrati elementi estranei molto pericolosi, come i chiodi. La presenza di un chiodo può passare quasi inosservata, provocando una leggera perdita di aria ma minacciando l’integrità dello pneumatico stesso.

Consigliamo di controllare anche l’usura delle gomme, una procedura che potete fare in pochi istanti. Vi basta controllare la profondità delle scanalature presenti sullo pneumatico, che si riduce man mano che la nostra ruota si consuma.

Non dimenticate di effettuare un cambio di gomme in occasione del cambio stagione, così da viaggiare con maggiore sicurezza in ogni periodo dell’anno.

Pulite la vostra auto

Tenere ben pulita la propria auto è molto importante. La pulizia va effettuata sia all’esterno che all’interno del veicolo, così da rallentare gli effetti dell’usura. Consigliamo di pulire l’auto all’esterno almeno due volte al mese, così da evitare che le impurità aggrediscano la carrozzeria. Anche la pulizia all’interno dell’auto è molto importante, per evitare che la polvere finisca per penetrare le aree meno raggiungibili. Un altro nemico da eliminare in maniera tempestiva è la sabbia, tipica del periodo estivo.

Nelle zone di montagna, dove si è soliti spargere il sale in strada durante l’inverno, è consigliabile lavare l’auto anche sotto al pianale. Il sale potrebbe attaccare il nostro mezzo in un’area poco visibile.

Attenti al sole e agli agenti atmosferici

Uno dei peggiori nemici della nostra carrozzeria è il sole. Evitate di lasciare l’auto per lunghi periodi sotto la luce solare, soprattutto in estate. Il calore e i raggi solari possono attaccare la vernice della nostra carrozzeria, con il rischio che si possa scrostare.

A tal proposito potete utilizzare dei teli appositi, con cui avvolgere la propria vettura in pochi istanti. In questo modo proteggerete il veicolo dal sole e anche da altri agenti esterni, come pioggia, pollini e altre impurità simili.

Purtroppo questi teli non sono totalmente efficaci contro la grandine, anche se ne riescono a smorzare la caduta. Se tenete l’auto in cortile vi consigliamo di costruire una tettoia, così da proteggere la vostra vettura dalle grandinate improvvise.